Un Sunto del Vangelo

di Jere­mi­ah Bur­roughs

Il van­ge­lo di Cristo è la buona notizia che Dio ha riv­e­la­to a propos­i­to di Cristo. Sic­come tut­ti gli uomi­ni cad­dero in perdizione in Adamo e diven­nero figli d’i­ra, posti sot­to la sen­ten­za di morte, Dio, sebbene abbia las­ci­a­to i Suoi angeli cadu­ti e li abbia rinchiusi nelle tene­bre del­l’in­fer­no con catene eterne, tut­tavia si è ricorda­to dei figli degli uomi­ni ed ha provve­du­to una via di espi­azione per ric­on­cil­iar­li di nuo­vo a Sé.

La sec­on­da Per­sona del­la Trinità assume su di Sé la natu­ra del­l’uo­mo, e diven­ta il Capo di un sec­on­do pat­to, al quale viene impu­ta­to il pec­ca­to. Egli ne risponde suben­do ciò che la legge e la gius­tizia di Dio richiede­vano, e ren­den­do sod­dis­fazione per l’osser­van­za per­fet­ta del­la legge. Ques­ta sod­dis­fazione e ques­ta gius­tizia Egli offre al Padre come un dolce aro­ma di riposo per le ani­me che Gli sono date.

Ed ora ques­ta medi­azione di Cristo è, per dis­po­sizione del Padre, pred­i­ca­ta ai figli degli uomi­ni, di qual­si­asi nazione o ran­go, offren­do gra­tuita­mente ques­ta espi­azione ai pec­ca­tori per la loro espi­azione, richieden­do da parte loro che essi credano in Lui e, una vol­ta che han­no cre­du­to, promet­ten­do non soltan­to il prosciogli­men­to da tut­ti i loro pec­ca­ti pas­sati, ma che non ver­ran­no in giudizio, ma che che nes­suno dei loro pec­ca­ti o indeg­nità osta­col­erà la pace di Dio con loro, che attra­ver­so di Lui essi saran­no rice­vu­ti nel numero di col­oro nei quali l’im­mag­ine di Dio sarà rin­no­va­ta, e che saran­no preser­vati dal potere di Dio attra­ver­so la fede a salvez­za.

Che queste ani­me e cor­pi saran­no innalza­ti all’apice del­la glo­ria di cui tali crea­ture sono capaci, che vivran­no per sem­pre goden­do del­la pre­sen­za di Dio e di Cristo, nel­la pienez­za di ogni bene, è il van­ge­lo di Cristo. Questo è il sun­to del van­ge­lo che è pred­i­ca­to ai pec­ca­tori.

 

 

Fonte: Ligo­nier Min­istries. A Sum­ma­ry of the Gospel